Questo sito o i servizi terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

tamburi.jpg

Capitano

Il Capitano di Contrada è la figura che, durante la manifestazione del Palio delle Contrade, si preoccupa che la sua Contrada rispetti il regolamento del Palio e che venga rispettato anche dalle altre Contrade.

Il Capitano quindi, deve conoscere le regole e il programma e deve cercare di mediare, in base alle situazioni che si presentano, le decisioniperchè la manifestazione si svolga nel miglior modo possibile.

Il Capitano, è anche una figura di riferimento per i contradaioli per quanto riguarda la logistica dei tre giorni del Palio: orari,regia della manifestazione, spostamenti imprevisti, notizie dell'ultimo minuto, come le decisioni del comitato e delle varie commissioni Palio.

Il Capitano, insieme al Presidente di Contrada, il Consiglio Direttivo ed i Referenti delle Commissioni rappresentano l'organico della Contrada.

Io sono il Capitano della Contrada Prevostura dal 2006, mi ricordo molto bene il giorno in cui mi è stato chiesto di ricoprire questa carica, Fabrizio Parizzi aveva ceduto la caricadopo un anno, restando un grande sostenitore bianco-nero e la Contrada cercava una persona che avesse la voglia di accettare questa nuova scommessa.

Dopo molte perplessità e indecisioni, la voglia di essere un contradaiolo al 100%attraverso questo impegno ha prevalso dentro di me.

Ho avuto la fortuna di far coincidere il mio nuovo ruolo con la vittoria più attesa!

Non vivo il Palio da troppo tempo, però 8 anni sono abbastanza per sentirlo "dentro", lo vivo con enfasi, rabbia, passione e orgoglio; sapendo di far parte di un gruppo che ha saputo darmi fiducia,sostegno e chespero di aver ricambiato con il mio impegno meticoloso, la mia voglia di fare e di esserci!

Questa fede bianco-nera e questa magica “piazzetta” mi hanno fatto sempre sentire a casa, pur non essendo nato a San Secondo in certe occasioni..mi sentodavvero " un Sgunden"!!

Sempre Prevostura!
Il Capitano

Gianni Nauva